Informativa al consenso cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e con il tuo consenso, anche per altre finalità ('interazioni e funzionalità semplici', 'miglioramento dell'esperienza', 'misurazione analitici' e 'targeting e pubblicità') come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento

    

Misurazione - Dettagli

Miglioramento - Dettagli

Interazioni - Dettagli

Marketing - Dettagli



 

"Sapevi che..." - Curiosità su Villa Gordiani (e dintorni) - Stazione Pigneto e il progetto della Piazza Giardino

Scritto dalla Redazione Progeacasa il 08-07-2022

Il quartiere prenestino labicano sta diventando sempre più un punto di riferimento per investimenti immobiliari anche e soprattutto per la presenza di numerosi mezzi di trasporto che lo collegano comodamente al centro città e quindi agli snodi principali di metro e linee tranviarie e bus.

NON DISPONIBILENel cuore del Pigneto, quartiere ad alta densità abitativa e tra i principali centri nevralgici della movida capitolina, è in progetto la costruzione di una nuova stazione ferroviaria per le linee fl1, fl3, fl4 e fl6 e il suo collegamento con la fermata della metro C.

L'obiettivo, sostiene Gualtieri, è quello di concludere (almeno in buona parte) i lavori entro il Giubileo.

NON DISPONIBILEPer rispettare la promessa si sta optando, sembra, per una versione "light" e quindi più semplice e facile da realizzare che richiederebbe, quindi, tempistiche più brevi. L'idea è quella di far iniziare i lavori ed aprire il cantiere a giugno del 2023 con l'obiettivo di realizzare la stazione ferroviaria entro la fine del 2024 e il collegamento con la linea della metro C nel 2025 o comunque prima dell'inizio dell'Anno Santo.

NON DISPONIBILEA coprire tutta l'area ferroviaria sottostante si prevedeva un "piazzale giardino" caratterizzato, per l'appunto, da giardini e alberi ma anche funzionale allo svolgimento di attività culturali e sociali. Questo progetto slitterà al 2027, dando priorità alla realizzazione della rete ferroviaria che dovrebbe diventare la terza stazione di Roma per numero di passeggeri, dopo Termini e Tiburtina.